News e Bandi

“IL VIAGGIO CREATIVO”: QUANDO L’ARTE DIVENTA CURA – Laboratori itineranti di arteterapia

Nel corso dell’anno 2023 hanno preso vita i laboratori itineranti di arteterapia di gruppo proposti dagli educatori professionali e arteterapeuti di Azienda Socialis Greta Cabrini e Viola Messori.

L’arteterapia è una disciplina che utilizza il processo creativo come facilitatore/mediatore espressivo, attraverso i materiali artistici, con la guida dell’arteterapeuta, ossia il mediatore che, senza giudizio e senza discriminazioni, aiuta la persona ad esprimersi attraverso l’arte e il linguaggio visivo.

I laboratori sono stati strutturati a partire dalla lettura di alcuni bisogni come quello di socialità e relazione, il bisogno di sperimentare il territorio e di trascorrere il tempo libero in maniera funzionale. L’obiettivo quello di contrastare l’isolamento, creare uno spazio di relazione in assenza di giudizio, conoscere il territorio e promuovere il benessere dei soggetti partecipanti.

La partecipazione di circa 10-12 persone ad ogni incontro, individuate dagli operatori di Azienda Socialis, è stata facilitata dal trasporto organizzato con la collaborazione del Centro Sociale Città di Suzzara.

I 12 incontri sono stati organizzati in alcuni luoghi significativi dei Comuni dell’Ambito Suzzarese: il Chiostro dell’Abbazia di Polirone a San Benedetto Po, i centri culturali di Pegognaga e Gonzaga, la sede di Azienda Socialis a Suzzara, il Museo delle Bonifiche di Moglia hanno rappresentato uno spazio evocativo che ha permesso il connubio tra cultura, arte e dimensione emotiva.

L’arte, dunque, ha rappresentato in questo contesto un luogo in cui dare una forma visibile e condivisibile alle proprie esperienze di vita, un mezzo di sostegno alla persona e una mediazione non verbale che agisce attraverso i materiali artistici. Le verbalizzazioni legate alla condivisione sono state facilitate dalle arteterapeute, che hanno accolto e protetto i contenuti.

I laboratori sono stati particolarmente apprezzati da coloro che vi hanno preso parte: l’arteterapia ha offerto uno spazio di conoscenza, di investimento relazionale ed emotivo. Qualcuno si è stupito, qualcun’altro si è commosso, chi ha gioito e chi, invece, ha scoperto o riscoperto parti di sé.

“IL VIAGGIO CREATIVO”: QUANDO L’ARTE DIVENTA CURA – Laboratori itineranti di arteterapia