News e Bandi

“Come Gioco?” – Presentazione del progetto

“Come Gioco?” è un progetto il cui obiettivo è diffondere l’adozione di misure di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto al fenomeno del Gioco D’azzardo Patologico (GAP) negli Ambiti di Suzzara, Ostiglia e Mantova. Nasce con il contributo di Regione Lombardia nell’ambito della prevenzione e contrasto al gioco d’azzardo patologico (DGR 2609/19) a seguito delle azioni intraprese con il progetto “Ludo(A)patia” sull’Ambito di Mantova.

Il progetto, finanziato per il 2020 e il 2021 per un totale di € 172.994 – di cui € 143.994 da Regione Lombardia e € 29.000 da co-finanziamento – vede come partner il capofila Azienda Socialis, ATS Val Padana, ASST Mantova, il Piano di Zona di Ostiglia e Consorzio Progetto Solidarietà. Le azioni saranno realizzate in collaborazione con Associazione Libra e Cooperativa ZeroBeat.

“Un progetto ambizioso – spiega Greta Bertolini, Assessore al Welfare e Pubblica Istruzione e referente del progetto per l’Ambito di Suzzarache intende estendere agli Ambiti di Suzzara e Ostiglia le buone prassi già attuate da Mantova costruendo nuovi percorsi frutto della collaborazione tra sfera sociale e sanitaria e della sinergia con il mondo cooperativo ed associativo. Oltre ad intercettare i giocatori problematici, tra le azioni più significative ci saranno l’adozione di regolamenti condivisi, la formazione rivolta ad amministratori, polizia locale e operatori, la mappatura dell’offerta di gioco e il rafforzamento dei rapporti con la rete di scuole e i luoghi di lavoro che promuovono salute (SPS e WHP).”

Obiettivo del progetto quindi anche estendere all’intero piano territoriale un modello organizzativo che secondo il Direttore Socio Sanitario di ATS Val Padana Carolina Maffezzoni deve “garantire l’integrazione tra sistemi sanitari, sociali e socio-sanitari”.

Presenti all’incontro anche gli Assessori Caprini e Reggiani che hanno sottolineato l’importanza di una collaborazione tra Ambiti senza precedenti per contrastare un fenomeno che dilaga online anche tra i più giovani e che, secondo il Direttore della SerD dell’ASST di Mantova Marco Degli Esposti, riguarderebbe 7.800 giocatori problematici/patologici e oltre 10.000 persone da loro danneggiate in tutta la provincia.


Per maggiori informazioni: comegioco@aziendasocialis.it

Staff Socialis“Come Gioco?” – Presentazione del progetto

Related Posts